Involuzione di un amore

Il mio amore è una salamandra.

Era bello, Lui, il mio amore. Aveva possenti braccia per proteggere e gambe muscolose per andare lontano, occhi profondi che lo facevano guardare oltre.   Portava il tuo nome ed era dolce chiamarlo: Amoremio. Continua a leggere “Involuzione di un amore”

Lo straniero

Un paio di voi lo han già letto, è stata una delle mie prime “petites histories”.   La ripropongo, così, tanto per stemperare il clima melense e/o frignone degli ultimi miei post.  
No, no, non ringraziatemi … non sapete ancora cosa vi aspetta  😛 😉

Carina è una giovane donna con lunghi capelli mossi e occhi castani, Continua a leggere “Lo straniero”

Mainstream è … un bacio al tramonto

Seicento chilometri in auto da sola, sono tantini, ma mi son serviti per cogitare (cioè riflettere. Per i neofiti della mia stortalingua) oltre che per tornare a casa (in vacanza).
Son partita prima dell’alba, stamane,  e ho visto nascere il nuovo giorno, l’ho visto farsi più luminoso, più caldo. È venuto incontro sorridendomi, abbracciandomi. Continua a leggere “Mainstream è … un bacio al tramonto”

Incontri casuali

Carina è una giovane donna con lunghi capelli mossi e occhi castani, lavora a tempo più che pieno alla reception di uno studio medico e quella mattina, tra il telefono che non ha smesso di trillare, medici con i nervi a fior di pelle e pazienti impazienti per le attese, non aveva avuto neanche un istante di tregua. Finalmente Continua a leggere “Incontri casuali”