privé.e (pochi grammi di giovin coraggio)

giorno dopo giorno, accantonai diciotto più otto dolci-amari bon bon rosa, piccini, tondi, ricchi di singolar gusto: il piccolo costo di un viatico al viaggio dal vano ritorno.

“in carrozza, signora… si vola!”

Continue reading “privé.e (pochi grammi di giovin coraggio)”

Ci facciamo una birra?

Siediti, lì di fronte a me. Ci facciamo una birra e parliamo un po’ guardandoci dritto negli occhi.
Stasera ho il cervello più spettinato del solito, sicché non sarà facile seguirmi nelle elucubrazioni.  Abbi pazienza. Non so nemmeno da che parte iniziare. Continue reading “Ci facciamo una birra?”