Non saprei dire da quanto abbia sviluppato una crescente idiosincrasia

nei confronti degli aforismi. Dovessi dar retta a tutte queste menti che eruttano sentenze generalizzate su questo o quell’argomento, perderei anche quel ricciolo di cervello contorto che mi è rimasto.
No, signori, grazie tante ma mi piace sbagliare da me.

Continua a leggere “Non saprei dire da quanto abbia sviluppato una crescente idiosincrasia”

Incredibile

L’ho pizzicato in un tardo pomeriggio di qualche giorno fa da Robinson. Si defilava in un angolino, all’ombra di quelli che contano. Non più grande di un francobollo, timido, impacciato, bisbigliava quattro parole in croce.
Ecco, quando incontro tipetti sui generis del genere a me acchiappa quell’irrefrenabile smania di conoscenza che solo i fuori di melone pari a me possono comprendere.

Continua a leggere “Incredibile”