– Zia, m’annoio… mi racconti una storia?


– Passami il nostro librone che te ne leggo una.
– No, inventala te
Bien. Allora siediti qui vicino a me e ascolta.
Molte lune prima che tu nascessi, un’astronave proveniente da un’altra galassia atterrò a luci spente sul nostro pianeta. Ne  rotolò fuori un esserino bianco tutto tondo con una miriade di appiccicose ventose rosse urticanti: erano antenne ricetrasmittenti.

Continua a leggere “– Zia, m’annoio… mi racconti una storia?”

Díkē

Rea di colpe non dolose a difesa non chiedo perdono
ma clemenza

La Parte Lesa abbassa lo sguardo mentre l’Accusa chiede il massimo della pena:
l’esilio

E il Giudice pronuncia il verdetto: «colpevole per non   aver commesso il fatto»
Nessuna attenuante

Paradossale
come solo il tribunale della vita sa esserlo