E ma, mica potevo dire di no

al condomino Walter Carrettoni (caffè pagato, Carrettoni 😉 ) che mi ha gentilmente invitata a bisbocciar di letteratura con questo Book-Tag ideato da Racconti del passato, no?
E poi, vuoi che a una fuori di melone come me i Tag non piacciano un botto_e_più… … a volte?
Bien, dopo questa premessa , siamo rimasti solo io e te a leggere sto post ahahahah e va ben, dai. Continuo per dovere di cronaca.

Avendo già adempiuto (si dice così? 🙄) alle prime due regole di ringraziamento e nomina dell’ideatore del giochino, non mi resta giurare sul libro di Pinocchio di rispondere tutta la verità alle seguenti
Domande:

1. Come scegli i libri da leggere?
>> Non li scelgo mica io, sai? è che mi ammiccano o mi saltano in braccio loro sponte

2. Dove compri i libri: in libreria o on-line?
>> Sempre più on-line. Ma giusto per due motivi pratici: ogni volta perdo mezza giornata in libreria, e… ma tu hai mai spolverato a fondo un paio di librerie larghe quattro/cinque metri più vari scaffaletti, mensole, tavolini e comodini stracarichi? Ecco.

3. Aspetti di finire la lettura di un libro prima di acquistarne un altro oppure hai una scorta?
>> Scorta… tipo il fumatore incallito eheheh!

4. Di solito quando leggi?
>> Aspettando che nasca il giorno (o che si cuocia il pranzo/la cena oppure in métro ma anche in coda, al bar davanti al panino e persino… insomma vari ed eventuali)

5. Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando compri un libro?
>> ahahah ma per chi mi hai presa per Callimaco? (suo il detto: mega biblion mega kàkon)

6. Genere preferito?
>> sono onnivora… quasi

7. Hai un autore preferito?
>> difficile rispondere… dovendone citare uno direi Baricco, ma solo perché ho letto tutto il suo leggibile tranne uno e, spesso mi acchiappa la voglia di rileggerne qualcuno. E lo faccio, ovviamente.

8. Quando è iniziata la tua passione per la lettura?
>> prima che imparassi a leggere (giuro! ci son filmati “osè” che lo testimoniano)

9. Presti libri?
>> eheheh son così ghirigorati e appuntati e freccettati (no, orecchiati no) a matita che non li vuole nessuno… 

10. Leggi un libro alla volta oppure riesci a leggerne diversi insieme?
>> un romanzo per volta, e almeno una poesia al giorno dal libro sul comodino.

11. I tuoi amici/familiari leggono?
>> se i miei amici leggessero avrei con chi sfogarmi invece di martellare te con le mie emozioni libraccesche (e ti assicuro che mi limito) /familiari, ovviamente sì.

12. Quanto ci metti mediamente a leggere un libro?
>> a volte poco altre troppo: dipende da quanto mi acchiappa

13. Quando vedi una persona che legge, ad esempio sui mezzi pubblici, ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del suo libro?
>> no no… ma gli “chiederei il cinque”

14. Se tutti i libri del mondo dovessero essere distrutti e potessi salvarne uno soltanto quale sarebbe?
>> ummh… e tu, quale familiare salveresti se la barca stesse affondando?

15. Perché ti piace leggere?
>> mi piace farmi domande (e nei libri si trovano un sacco di spunti), cercare le risposte dalle quali, inevitabilmente, mi sorgono altre domande e via così…

16. Leggi libri in prestito (dagli amici o dalla biblioteca) o solo libri che possiedi?
>> solo quelli che compro (il lavoro degli autori ha un valore… anche in denaro)

17. Qual è il libro che non sei mai riuscito a finire?
>> City di Baricco (ogni tanto lo riprendo,  arrivo a pagina trenta /trentatré e lo riposo)

18. Hai mai comprato un libro solo perché aveva un bella copertina, e cosa ti attrae in una copertina di un libro?
>> bella copertina decisamente no, più volte però “galeotto fu il titolo”…

19. C’è una casa editrice che ami particolarmente e perché?
>> Adelphi… non serve argomentare, vero? 😉

20. Porti i libri dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li tieni al sicuro dentro casa?
>> io sono l’ombra del libro…

21. Qual è il libro che ti hanno regalato e che hai gradito maggiormente?
>> Mary Poppins  (un ricordo, degli otto anni, che ho ancora sugli scaffali in camera)

22. Come scegli un libro da regalare?
>> in base alla personalità del destinatario o un segnale captato

23. La tua libreria è ordinata secondo un criterio, o tieni i libri in ordine sparso?
>> Impilati o allineati in ordine sparso ma in ordine alfabetico per autore (ahah! sono maniaca, lo so 😛 )

24. Quando leggi un libro che ha delle note, le leggi o le salti?
>> quelquefois¹

25. Leggi eventuali introduzioni, prefazioni o postfazioni del libro o le salti?
>> Non leggo le prefazioni se non a volte e finita la lettura (leggerle prima mi toglierebbe la sorpresa)

A questo punto, la regola impone di passare il testimone ad altri cinque blogger di mia scelta. Confessa… sei curioso di sapere se ti ho inserito, vero?
Ebbene… sì, ci sei dentro anche tu… 😉




¹fino a qualcuna le reggo anche ma quando poi diventano un centinaio (ved. Una cosa divertente che non farò mai più) decisamente no.

65 risposte a "E ma, mica potevo dire di no"

  1. Il mio fine intuito investigativo mi porta a sospettare, leggendo attentamente il sottotesto contenuto nelle tue risposte che, probabilmente, ma ripeto è solo un sospetto, una malcelata ipotesi, quasi un azzardo pericoloso, che dicevo, per l’appunto, tu abbia un morbosa passione per i libri…

    "Mi piace"

    1. 😂😂😂
      Dovrei attaccare con un pippone enorme sull’insoddisfazione di essere me.
      Ma mi sento buono oggi e ti dico molto semplicemente “Perché non ho un cazzo da fare” 😂😂😂😜

      "Mi piace"

    2. ahahahahah!
      ecco, parlando seriamente sui miei “sestordicimila_enovecentonovantanove” libri letti, potrei dirti esattamente quello che mi hai appena detto te più qualche appetittosa postilla personale… parola di Caterina 😉

      Piace a 1 persona

  2. Grazie al cielo non ci sono! 😁 Avrei lasciato languire la catena. Ne esce un ritratto di una innamorata del libro, e si sapeva, e di un grande rispetto per gli autori, che avevamo capito anche questa data la tua grandissima sensibilità. A parte che sei un’autrice anche tu perché i tuoi racconti sono bellissimi solo che non ti decidi mai a dargli un seguito. L’ordine alfabetico in casa mia non esiste, e i libri per la maggior parte li prendo in biblioteca, per questioni di spazio. Nonostante questo buon proposito però ogni anno la collezione si gonfia e prima o poi la libreria cadrà in testa a quello del piano di sotto. Buona lettura e salutami Walter!

    "Mi piace"

    1. 😄 avvisalo… quello di sotto, intendo.

      e lo so, le catene non son ben viste, però è un peccato perché se si prendono dal lato giusto son pur sempre uno spunto 😉

      e se i miei raccontini continuassero in silenzio fino a quando non vedranno “la luce” tutti insieme sotto una copertina? ☺️

      Piace a 1 persona

    1. quello detiene il record di 3 volte (e una firma originale dell’autore 😉), al momento, ma per me “Castelli di rabbia” è un capolavoro, peccato che nessuno citi mai.
      E qui mi fermo, MIL, perché altrimenti viene fuori un commentone chilometrico 😂😂
      Quindi anche te fan del Baricco… non si che piacere mi fa… gli uomini difficilmente lo apprezzano.

      Piace a 1 persona

    1. diciamo che la 7 ha dato un contributo alla ilarità suscitatami dalla 17. Sono nell’ambiente da oltre 40anni, tra l’altro io e Baricco siamo pure concittadini ma sul fronte scrittura viaggiamo agli antipodi. Lui è rimasto alla scrittura creativa. Felice per lui dei suoi successi ma per me “scrivere” significa altro.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.