Innamorata

Avevo giurato che non sarebbe mai più successo e invece… ci son cascata con tutte le scarpe.

Anche se piove da giorni, non è stato mica un colpo di fulmine a far scattare la scintilla. È successo così, gradualmente.
Già da un po’ di tempo ammiccava dietro i vetri e quando entravo in libreria, non sapeva più cosa fare per farsi notare. Ma figurati se io gli davo retta. Anzi, allontanandomi da lui, tra me e me, lo criticavo proprio.
Pochi giorni fa, invece, ho ceduto, l’ho ascoltato e… sbabaamm!

E più mi parlava, più mi innamoravo.
Mi ha incantata (o incastrata) parlandomi di tremila anni di filosofia, religione, sociologia, storia, psicanalisi, fisica e astronomia. Sì va beh, tutte cose che avevo studiato al liceo, è vero, ma che ho perso. Certo, saranno ben archiviate nella mia mente, solo che è così piena di cose buttate lì alla rinfusa che, al momento opportuno, non ci trovo mai nulla.
Lo ammetto, è un tipo stranino forte: indossa un basco nero, porta la barbetta a punta e ha… va beh, diciamo che ha più di quaranta anni e meno di cinquanta, dai (perfetto, no?!). Arguto, giocoso, ama la natura detesta lo sfarzo, non farebbe male a una formica (ai ricci non so) ed è un po’ “tocco”: figurati che per tutto il tempo mi ha chiamata Sofia… baah, transeat.

Il suo nome è Alberto. Alberto Knox.  È di origine norvegese come il suo creatore il maggiore Albert Knag: colto, osservatore ONU in Libano e padre di Hilde per la quale fa vere e proprie follie. Credimi.
Pensa che per il giorno del suo quindicesimo compleanno le ha fatto recapitare un raccoglitore ad anelli con dattiloscritta la più interessante, intricata e intrigante storia filosofica che lui stesso abbia mai scritto…

né che sia mai uscita dalla geniale penna di Jostein Gaarder: Il mondo di Sofia – Romanzo sulla storia della filosofia
e men che meno dimenticherò: Alberto e Albert mi han sollecitato così tante domante, interessi, riflessioni e risposte come pochi altri fin’ora.

😉 à la prochaine fois, mon ami et amie

:-))) ma che davvero hai creduto fosse reale il libraio Alberto Knox?
ahahah ma figurati se io mi innamoro... ma daiii

111 risposte a "Innamorata"

  1. è magnifico questo tuo modo di raccontare un libro che ho molto amato e che mia figlia ha molto amato! ricordo bene era il ’94 , mia figlia aveva 11 anni e io comprai il mondo di Sofia e lo leggemmo insieme e beh sì confesso che mi innamorai anche io un po’ ! poi ne abbiamo comperati diversi e tutti ci hanno fatto trascorrere momenti felici! ma grazie grazie per questo ricordo!

    Piace a 1 persona

    1. son contenta di averti ricordato momenti sereni.
      Ormai lo avrai capito che senza un libro non ci so stare e se qualcuno mi colpisce particolarmente ne parlerei senza sosta. Di far recensioni non ci penso nemmeno perché le trovo sempre un po’ barbose (le leggo rarissimamente, infatti), allora cerco di scriverne qui (di tanto in tanto) in modo un po’ “matto” ^_^.
      Se guardi sul blog, a sx, nella categoria OMINI DI SASSI penso che ti divertirai… eheheheh!

      (ho letto altro di Gaarder trovo abbia uno stile semplice ma accurato)

      Piace a 1 persona

    1. ahahah! Non è ancora nato quello che riesce a sopportarmi… 😛

      (l’amore capita una sola volta, e a me è già capitato… tempo fa, solo che lui non mi ha retta per più di undici anni)

      "Mi piace"

    2. no va beh… 😆😆😆 giuro che l’avevo pure scritta una frase del genere. Poi mi sembrava irriverente verso il tuo romanticismo e l’ho cancellata.

      (era: “sì. okay, ma I violini dove vanno?)

      "Mi piace"

    1. Io sono innamorata di un libro Cate! Le nebbie di Avalon… più di 400 pagine lette… in due serate ! La prima volta che ho preso in mano quel libro. Succede!!!!!🙃

      "Mi piace"

    2. Devi… perché Artù, Morgana soprattutto… il modo in cui le Dame del Lago hanno influito ( nel racconto) sulle vite degli ardimentosi eroi della Tavola Rotonda… o il rito della fertilità… è tutto un leggere senza riprendere fiato … Zimmer Bradley è “unica” nel suo genere fantasy. Se di fantasy e leggenda si vuole parlare…. morire a nemmeno70 anni… avrebbe avuto molto da dire da scrivere ancora…

      "Mi piace"

    1. Che scherzi che fai! 🙂 Adesso devo leggere quel libro per vedere se mi fa la stessa impressione. Quante pagine sono? Ce la faccio entro la prossima pandemia?

      "Mi piace"

    2. Vacillo e titubo. Titubo, più che altro. L’ultima volta che ho letto così tante pagine di seguito era presidente delle Repubblica Sandro Pertini, ero un’altra persona, anche fisicamente. Non c’è un Bignami?

      "Mi piace"

    1. Il primo lavoro diedi le dimissioni.
      Non riuscivo più.
      Poi dopo due anni di nulla totale, in cui il mio unico pensiero era semplicemente come morire, mi sono rialzato. Ho resettato tutto. Ho fatto vari lavori. Compreso il bagnino. 😂
      7 anni fa, ho intrapreso una nuova strada. Nonostante il posto di responsabilità, non è più ciò che voglio. O forse non lo è mai stato. Ecco adesso ho fissato un nuovo obiettivo. Spero di riuscire.

      "Mi piace"

    2. Punto tutto sulla tua riuscita… così sbanco il banco e scappo all’estero 😉

      Ci son passata anch’io da quel periodo: lo stesso tempo di nulla totale, la stessa voglia, i vari lavori. Mi manca giusto fare il bagnino ahahahah!!

      Piace a 1 persona

    3. 🤔 ricordo solo le milf che mi corteggiavano!! E pensavo…allora erano vere le leggende sui bagnini!! 😂😂😂😜
      Scherzi a parte, credo che in quel momento, quel periodo ha aiutato la mia anima.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.