Un altro mare

Ma tu ci sei mai stato al mare in una tiepida giornata di pieno inverno, con un’insospettato quanto inusuale cielo terso e una leggera brezza?
Hai mai passeggiato sulla sabbia liscia, morbida e fredda di una spiaggia deserta, quando i tacchi degli stivali di camoscio affondano leggermente dandoti l’impercettibile sensazione di sprofondare all’indietro?
Lo hai mai visto, a mezzogiorno, lo spettacolo del sole basso all’orizzonte e dei suoi raggi che, allargandosi sulle increspature dell’acqua, accendono millemila lucciole abbaglianti?
E il profumo di salsedine, quello vero non contaminato da creme solari o scarichi di nafta o alghe marcite al caldo, lo hai mai bevuto a pieni polmoni?

No? Davvero, davvero?

Beh, allora non farlo mai e poi mai: ne verresti catturato senza possibilità di scampo. E come per una sorta di sindrome di Stoccolma, in pochi istanti finiresti per non poterne fare più a meno di tutto quello splendore e ti sentiresti impotente per non poter fermare lì il tempo.
Poi, quando a distanza di molte lune, in un momento come questo mio di stasera, avrai bisogno di mettere pace e bellezza ai tuoi pensieri tristi, sarà il suono in quel silenzio che vorrai rivivere. Ma non potrai

Parola di hérisson

34 risposte a "Un altro mare"

    1. beh, son nata e vivo in pianura eppure lo adoro in ogni stagione… sarà perché anche il mare in superficie è piano?
      immagini poetiche? ^_^ grazie Gio’, ma è merito del mare 😉

      "Mi piace"

    1. è vero, prima dell’aria l’acqua… sai che non ci avevo mai pensato?!
      quindi il respiro del mare ci riporta nell’utero.
      Sei fantastica, Grazia! ^_^

      il mare agitato piace anche a me, giuro!
      a volte lo trovo persino divertente

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.