Calda era la sera

Un parcheggio deserto
Un inaspettato incontro
Un macigno addosso
Un puzzo d’alcool
Un rantolo

Un vestito strappato
Un occhio, poi, salvato
Un peggior timore scongiurato.
Un sempre presente passato
Un futuro calpestato

4 risposte a "Calda era la sera"

    1. Merci, Romeo. Sì alcuni li leggevo e altri li leggo ancora e chissà quanti ancora ne scoprirò.
      Poi ci sono Blogger che scrivono post più lunghetti. Ne seguo uno che ha la capacità di prendere per mano il lettore e condurlo in un turbinio di emozioni diverse e riflessioni che difficilmente si cancellano dalla mente. Lo si legge tutto d’un fiato e quando si arriva alla fine, a volte si ricomincia da capo per paura che sia sfuggito qualcosa. Merita attenzione, non lo si può solo sbirciare. L’unico suo difetto è che… pubblica solo un post a settimana: il lunedì. 😉 . Ma me ne sono fatta una ragione ^_^ .

      Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...