Aspettando l’alba 

Sogni svaniti
Pensieri bui e freddi
come la notte appena passata.
Terrore che la favola della vita possa finire
per colpa di un’emicrania di troppo
o di un bisogno di calore momentaneo
o, ancora, per un battito di ciglia,
un alito di vento, una tempesta in uno stagno
Non voglio aggiungermi all’elenco disarmante
delle donne che han creduto e ora,
da bacheche di speranze,
ciniche sparano e sperano.

Prego quel dio senza nome
a cui mai mi son rivolta
Prego, io che non so pregare
né decidere

36 risposte a "Aspettando l’alba "

  1. Decidere non è una competenza. E’ un atto di forza, non sempre così semplice.
    Non mi affiderei a qualcuno più in alto, mi affiderei alla coscienza, alla capacità di non far soffrire più se stessi. Di mandare più sangue al cervello che al cuore. C’è bisogno di allenamento, Herisson, nessuno può dire sia semplice. L’unica certezza è che il risultato è buono, quando verrà 🙂
    Lascia la notte a Morfeo la prossima volta, e tieniti stretta a lui. Fa bene anche quello.

    Mi piace

    1. Io… beh, ecco… che dire, Mon écri’… ho cuore e cervello spettinati. Però hai ragione, come spesso accade ^_^, dipende da me. Mi devo decidere ad andare fino in fondo ascoltando la mia coscienza -seppur a tratti incosciente – .
      Bisou sur le nez a vous ^_^

      Piace a 1 persona

  2. Ehi, ehi, su che la vita è bella! L’hai ben detto… la favola della vita. Non vuoi aggiungerti, dici, e fai bene! In quanto al pregare… può aiutare e dare conforto, anche se la fede manca o vacilla. Però senza dimenticare che… aiutati che Dio ti aiuta! Enjoy!

    Mi piace

    1. Ale, non è che ce l’abbia con loro (son sicura che per loro questo sfogo fa bene) è che tutte queste donne rimaste sole mi fan pensare, mi angosciano.
      Sono codarda? Beh… un po’ ^_^ . Ma ho già dato -fino allo stremo- per sofferenze del genere.
      ❤ ❤
      bisoussssssss

      Piace a 1 persona

    2. No no… Neanche io ce l’ho con loro… Ma non credo serva a nulla…
      E tu sei bella, giovane ebrillante… Quando ritroverai qlc che ti spettina il cervello (in tema col tuo blog!) altto che paura…
      Cioe la paura rimane, ma mica ti puoi far scappare qlc che potrebbe essere bello…
      Nn ricordo se gia te l’ho detto, ma scusa l’assenza su fb: sto un po appallottolata sti gg…
      Bacini tesora!

      Piace a 1 persona

    1. se la strada fosse da ascoltare in noi stessi, se fosse proprio in noi l’enigma delle vite e il mistero dell’universo?
      se nessuno ci ascolta… forse quel nessuno non è sempre il qualcuno per noi e allora bisogna aver fede in nuovi viaggi tra coscienza e realtà e altri incontri

      non so se ero in tema, ma…

      una buona notte di bei sogni per te!

      Mi piace

    1. Ecco, Ekpi’, è quello che intendo.
      Perché la luce dell’alba non brilla per sempre? Non dico esserci sempre il sole, ma almeno la luce anche se ovattata dalla bruma… ma luce!

      Mi piace

    2. Sì, dici giusto. Bisogna rallentare un po’, per riposarsi e poi ripartire con più vigore.
      (ahah! avevo scritto “sì, hai ragione” ma poi mi son ricordata dei nostri commenti su a chi si dà la ragione e… ho modificato!! 😉 )

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...