… e balzarLe addosso che meno se lo aspetta.

“La felicità, mi dicevo, non è un momento in cui ti estranei da tutto: non è una passeggiata sul lungomare, sapendo che una donna è là con te, ad ascoltare tra mille palle la storia della tua vita. Questo e altro si chiama pace, serenità, ed è una debole, miserabile copia della felicità. La felicità è la sfida, la battaglia, sa dio se vinco o perdo: sta a mezzo tra chi eri e chi sei, e tu a roderti l’anima, a domandarti risposte, non trovare, cercare, non trovare, cercare, cercare, fino all’accordo che fa la canzone che vuoi, come la vuoi, e che per carità non sia l’ultima. La felicità è la paura che ti fa forte; cosa credi di farmi paura? Io gioco con te fino allo sfinimento e non cerco di chiudere il mazzo e riporlo. Io le ridò, le carte, fino all’alba del giorno dopo e di quello dopo ancora. E non pensare di farmi vincere una mano per poi piantarla lì. Io non voglio una mano, voglio la partita. Ah, morire, e che credi, di sbrigartela così? Io me ne impippo della fine e dei brillanti che semini qua e là per farmi chinare. Io la felicità la voglio addosso come una febbre, un innamoramento che non si spegne, la lunga onda di una mareggiata d’inverno con tutti gli scogli e i rifiuti possibili insieme il corpo di una donna bellissima che esce dal mare e mi manda da lontano la vela di un bacio. Eccola, la felicità”

La frase che ho usato come titolo e il frammento riportato, sono tratti dal libro che ho appena finito di leggere, o meglio ascoltare:  La vita che si ama – Storie di felicità  di Roberto Vecchioni.  Non è un romanzo, non è un saggio: è un monologo, una lezione cruda, filosofica, poetica, entusiastica sulla vita.
Le parole che ho messo in grassetto, sono quelle che considero “le molle” del concetto.
Ma è giusto che ognuno ci trovi le proprie… sempre che sia d’accordo con il Professore. 😉

30 pensieri riguardo “… e balzarLe addosso che meno se lo aspetta.

    1. Sul fatto che sostanzialmente la felicità è fare guerre e vincere. Di fondo ci sta anche come concetto, ma è un po’ troppo estremo. Diciamo che sono d’accordo a metà, ma è un’opinione con un’altra

      "Mi piace"

    2. Io, in questo stralcio, invece, ci ho visto che la felicità è amare la vita. Lui dice:
      “con gli scogli” penso alle avversità
      “con i rifiuti” penso alle cose da buttare, ai dolori che insegnano e dai quali può nascere la felicità.
      “il bacio di una donna” penso all’amore che ci completa.
      ^_^
      Le guerre cui lui si riferisce, penso non siano altro che una sorta di lotta contro l’infelicità che ti fa abbandonare le idee in cui credi, ti obnubila la mente e assonna il cuore.
      Sulla quarta di copertina c’è questa frase: “non si è felici nell’imperturbarbilita, ma nellattraversamento del vento e della tempesta”… e cos’altro è VIVERE se non l’attraversamento di una tempesta?! ^_^
      Se hai altra visione, raccontamela. In questi casi, ognuno legge quel che sente più vicino alla propria idea o esperienza… 😉
      Bisouseeee
      (Come al solito, Mon écri’, mi hai dato modo di esprimere la mia visione. Potrò mai ringraziarti abbastanza!? ^_^ )

      "Mi piace"

    3. Ma ringraziarmi di cosa, al massimo e il contrario 🙂
      Guarda, detta come l’hai interpretata tu mi garba molto. E che leggendo, l’ho vista come una sorta di espressione fuorviante. “La felicità non è nelle piccole cose”, questo mi ha molto fatto pensare che non fosse così.
      Personalmente la trovo proprio nelle piccole cose, nel fatto che due occhi e un amore sincero possano distrarti sa tutte quelle battaglie che quotidianamente sai di vincere a metà nella migliore delle ipotesi.
      Poi, è vero, si è ancor più felici se abbiamo la forza di guardarci allo specchio volendo combattere e vincere. MA attenzione, mai dire -per il mio piccolo pensiero- che la felicità non sta nelle piccole cose

      "Mi piace"

    1. Dovremmo distinguerle a prescindere da Vecchioni, secondo me. 😉
      L’amore per lui me lo ha insegnato papà sin da piccina e ancora non mi lascia. Non è un mito, lui è il nostro prof. ^_^
      Baciozzo!!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.