È ancora buio

Allungo il braccio e Lui non c’è. 
Riflesso nello specchio del bagno, un uomo
col viso coperto dalla schiuma da barba, si sta radendo
È coperto da un asciugamano fermato in vita.
Riconosco il Suo corpo  anche se la luce è poca.
Lo guardo e penso:
“Voglio che sia Tu il padre dei miei figli. Solo tu puoi esserlo. Voglio
che Ti somiglino in tutto. Voglio Te duplicato.”
Ora anche la mia immagine è riflessa. In penombra.
Lui, fissando lo specchio,  mormora con rabbia parole che non
mi arrivano distintamente.

Capisco solo:
“Non cerco una donna, cerco te. Io…”

Un tuono assordante mi sveglia. È ancora buio.
Piove… a dirotto

5 risposte a "È ancora buio"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...