#Stralci

C’era silenzio in casa, quella notte.

Sdraiata sul  letto, le palpebre pesanti e il respiro lieve, ascoltava il  suono della sua voce colorata che, come fosse una melodia, la cullava dolcemente.
Si addormentò sorridendo.

(Tratto da un inedito …. ancora senza totolo)

3 risposte a "#Stralci"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...