226 risposte a "Elfchen"

    1. chri’, te più volte hai detto che tieni il blog perché speri che un giorno i tuoi figli possano incapparci e leggerti. Ma come faranno a capire che sei tu se non spunta il tuo nome? Dai disegni e dalle foto modificate, forse?

      Mi piace

    2. allora cancella i dettagli … il resto lo puoi lasciare, tanto il 99% della gente si limita a sfogliare il lettore e qui non ci tornerà mai

      l’unica cosa che mi “disturba” del tuo blog è avere sempre in primo piano la lista degli ultimi 5 commenti … ma va beh, siamo a casa tua 🙂

      Mi piace

    3. sarebbe strano se fosse il contrario no?

      comunque mi sto facendo aiutare, anzi, ci stiamo facendo aiutare. qui siamo diventati tutti estremamente fragili e sorridere ci costa sforzi notevoli

      però quello che è successo è anche una grande opportunità che abbiamo ricevuto per esplorare terreni dentro di noi che non sapevamo di avere

      Mi piace

    4. sai, è stato terribile. sentire lo schianto di un essere umano che vola per 200 metri su di una roccia … un vero trauma insomma

      soprattutto che è capitato lo stesso identico posto dove 5 mesi prima aveva fatto la stessa cosa mio cognato

      quel uomo, pur non conoscendomi, mi ha regalato la sua ultima ora e mezza di vita ma con lui si è portato una parte importante della mia felicità

      ne usciremo sicuramente, forse anche migliori, ma quando ci sei dentro è difficile vedere il sole

      Mi piace

    5. poi mi sono reso conto che ero nel posto sbagliato per scrivere del mio dolore

      insomma, poteva anche essere giusto, ma non volevo appesantire il tuo blog inutilmente

      e allora ho provato a concentrarmi su di te

      Mi piace

    6. ce n’è uno che parla di pagine bianche … insomma mi son fermato ad osservare il mio schermo … ho pensato a dove ero … nel tuo blog … e così è nato

      Mi piace

    7. sono ingegnere (ma non lo dico mai a nessuno perché questa cosa mi mette a disagio) e misuro dighe … tanto per cambiare

      Mi piace

    8. prima di lasciarmi … potresti darmi qualche tema su cui scrivere degli elfchen … così mi allieteresti un pezzettino di notte 🙂

      Mi piace

    9. castelli di
      sabbia che l’alta
      marea impietosa della Notte
      sgretola

      qui hai semplicemente suddiviso una frase su 4 linee

      Mi piace

    10. si vestono di colori delicati pure loro. sono emozioni emarginate da tutti … e io sono attratto. mi piace fare compagnia a chi ne ha tanto bisogno

      Mi piace

    11. dentro di me c’è qualcosa che non c’entra nulla (o ben poco) con l’ingegnere

      ma sto iniziando solo ora a mostrarlo perché ne ho sempre avuto paura

      Mi piace

    12. prima ho detto che mi sono concentrato su di te, ma non è proprio corretto … giusto sarebbe dire che mi sono concentarto sull’immagine di te che io mi sono fatto leggendoti perché io mica ti conosco altrimenti 🙂

      Mi piace

    13. 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

      basteranno per rincuorarti?

      Mi piace

    14. ahahahahahahahah!!!!
      Ti giuro, ti giuro che da qualche giorno pensavo a come dirti “mi faresti felice se ti vedessi sorridere anche un po’ tristemente, ma sorridere”

      Mi piace

    15. c’è tanta gente che ha vissuto suicidi da vicino. non mi stupisce per nulla se tu sei una di queste persone.

      mi sono accorto che adesso vengo attratto o attraggo come una calamita queste persone

      sono le uniche con cui posso parlare la stessa lingua

      Mi piace

  1. Questi elfchen mi giravano in mente come tasselli scombinati di un mosaico, così ho acceso il pc apposta per leggerli tutti insieme. Sono collegati tra loro. seguono un ordine cronologico, direi.
    Ho paura a dire ciò che mi arriva. Voglio sbagliarmi. Devo sbagliarmi. Ma sì, dai che mi sbaglio.
    Sono sbagliate anche le sensazioni che ho avuto sin da quell’ultimo pezzo che hai scritto sull’altro blog (beepbeep) e quelle che ho avuto seguendoti col nuovo nick.
    Dimmi che mi sbaglio…

    Mi piace

    1. già già … è arrivato il 16.12 … e pensa che il tipo che ho conosciuto quest’estate era del 15.12 … che roba

      Mi piace

    2. Ho i brividi.
      Hai mai pensato che la tua presenza lì abbia aiutato quell’uomo a sentirsi meno solo in quel frangente di vita?
      Anche se, quando nell’anima scatta “la decisione”, non ci si ferma davanti a nulla…

      Mi piace

    3. beh, si. alla fine quando ho veramente capito di non poter fare nulla per portarlo via da lì gliel’ho pure detto. fai come vuoi, io resto qui con te. non ti lascerò solo.

      2 minuti dopo se n’è andato. ci siamo guardati ancora una volta negli occhi, nell’istante esatto in cui lui era sospeso nel vuoto. in bilico tra la salita e la discesa di quel salto … ho visto occhi felici

      Mi piace

    4. perdere tempo ad aspettare o capire non è perdere tempo cacchio!

      io voglio lottare contro questa cosa che sto provando sulla mia pelle. la gente non vuole fermarsi mai … ma perché? e per andare dove?

      siamo malati

      qualcuno deve esserci anche per te, da qualche parte … altrimenti non ha senso nulla

      Mi piace

    5. Certo che ci sarà da qualche parte. Lo incontrerò… ^_^
      Al momento mi basta il lavoro, le poche amicizie, la mia forza, il mio buon umore. Guarda che, a parte certi momenti angoscianti che sfogo qui in silenzio, sono una casinara che metà basta. ahahahah! Giuro!

      (E comunque io non ho avuto il coraggio di far nessun salto, io volevo solo dormire. E ci sarei anche riuscita se mia madre, per un contrattempo, non fosse rientrata. ^_^ )

      Mi piace

    6. ora devo andare, mi dispiace

      comunque grazie per ciò che mi hai detto. le tue parole sono per me molto preziose perchè mi permettono di vedere la luna anche dalla parte scura. e io ne ho tanto bisogno

      un grande abbraccio
      a presto

      Mi piace

    1. Ma che scherzi!? Al contrario, mi entusiasma sta cosa!!!
      Postane anche altri di quelli che hai scritto ieri. Sono tuoi.
      Non mi è ancora arrivata mail del tuo nuovo pezzo :-/ . Desso sbircio

      Mi piace

    1. scrivere mi fa bene, occupa i miei neuroni in maniera positiva ma il mio cervello non ne ha mai abbastanza … è dura stargli dietro, è dura riuscire a staccare per fare altro ma non posso nemmeno pensare di rinchiudermi solo in questa “bolla” per stare bene

      a volte mi pare tutto così difficile

      Mi piace

    1. va beh, quello non è il suo brano più bello, ma c’è una sequenza di 4-5 parole che mi prendono un sacco si sacchi insomma

      Mi piace

    2. già una che preferisce cibarsi come fan tutti al posto di stare ad ascoltarmi … evidentemente corre il grosso rischio di frantumarmi le sfere di cristallo prima ancora di iniziare

      Mi piace

    3. Ho ascoltato l’album dei Litfiba in auto rientrando a casa. Però! Notevole! ^_^ Non lo facevo così.
      Straniero l’ho riascoltata un paio di volte. Non ha una parola in meno ne una in più… e ognuna ha un peso.
      Penso che quelle che ti piacciono un sacco possano essere: “Gioco i miei assi per stare in questo mondo, trovare spazio per me stesso, contro forze di gravità contro ogni logica e contro ogni ragione verso quello che troverà”. Ma credo ce ne siano anche altre che, al contrario, non ti piacciano per nulla. ^_^

      (Maria Coraggio, è un’altra che mi piace. Anche se, qualche parola in più non ci sarebbe stata male 😉 )

      Mi piace

  2. Maria coraggio piace molto anche a me … anzi a noi … difatti, quando il “sergente maggiore” non mi boicotta, la mattina a colazione la metto a tutto volume e poi “ballo” con le bimbe 🙂

    eutopia … mi piace anche molto

    Mi piace

    1. Ussignuuuur!! 😂😂 mi par di vedervi ballare al ritmo un po’ zingaro di Maria Coraggio: fantastici! Chissà cosa combinereste se non ci fosse il “sergente maggiore 😂😂😂”
      Anche papone (per via della stazza ^_^) e io abbiamo chi ci tiene a freno (o almeno ci prova), la chiamiamo “la Capo”😂😂 . Lavora a 700 km da qui, ma il suo fluido riesce sempre a raggiungerci grrrrrr
      Sì son figlia unica :-/
      Eutopia la devo riascoltare con più attenzione.
      Oltre… quoto 😉

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...