Giu’ & Ro’

Ci son storie complicate che non devono essere raccontate, altre pudiche che non vogliono esserlo e poi ci son storie semplici e vere che val la pena di raccontare perché trovo che faccian  riflettere sul superfluo della società odierna.
Questa, per esempio:

Giuseppe, era nato 40 anni prima in un paese del sud Italia. Laureatosiin lingue e aveva girato il mondo lavorando un po’ qua e un po’ là fino a che, a Roma,  conobbe Roberta, una donna della sua stessa  età, molto bella ed intelligente.  Giu’ e Ro’ si innamorarono subito e si sposarono dopo pochi mesi. Insieme stipularono un mutuo per comprare una villetta alle porte di Roma; lì si stabilirono e lì nacque la loro prima bimba: Gioia.
Per i primi anni di matrimonio il lavoro di Giu’, contitolare  di una ditta di import-export,  è andato a gonfie vele. Il suo guadagno oltre che bastare alla famiglia, dava la possibilità di permettersi anche qualche lusso come comprare una pilotina per andare a pescare, mantenere due macchine di grossa cilindrata, viaggiare e altro ancora.
Essere contitolare, si sa, è come stare sul filo di un rasoio basta un nulla, una litigio, e la società si scioglie e dall’oggi al domani resti in mezzo ad una strada. Questo accadde a Giuseppe.
Il mutuo da pagare, una bimba piccina da crescere, la difficoltà di trovar un’altra occupazione, convinsero la coppia a lasciare la capitale per trasferirsi al sud, al piccolo paese di Giuseppe, e ricominciare da zero la loro vita nella vecchia casa dei genitori ormai disabitata.
Adesso Giu’ fa i lavori più disparati, accoglie tutto quel che trova: imbianchino, muratore, operaio in un’impresa di pulizie. Lavora sodo senza orari né festività ed è sottopagato a giornata, ma – credeteci – non ha perso il sorriso.
Ogni sera, prima di addormentarsi, accarezza sua figlia, poi guarda Ro’, le sorride e pensa: “Amo’, anche per oggi l’abbiamo spuntata”. Come se Roberta leggesse nel suo pensiero, gli sussurra “Ti amo, Giu'”

18 risposte a "Giu’ & Ro’"

    1. ahahah!!!
      Ti ho già accontentato una volta, postando un racconto a lieto fine, provvederò anche questa volta … non ti resta che aspettare (e a me, mettermi al lavoro 😉 😛 )

      Piace a 1 persona

    1. ahah!! Cibermoon … Wowow!
      Ogni tanto c’è qualcuno che si ama veramente (peccato che capiti sempre agli altri 😉 ). Conosco la coppia e quel che ho scritto è la loro “incredibile” storia. 😉
      :* a te Preziosa Blu

      Piace a 1 persona

    1. Sì, Gigi, davvero rari questi casi. È per questo che ho voluto farvi leggere questa storia vera e semplice che, tra l’altro, ha in se anche un altro messaggio: l’emigrazione dal nord al sud. Una sorta di: ritorno alle radici (quando si stava peggio, si stava meglio).

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...