La stronza rispettabile (un post un po’ fuori )

“Sì, amore mio  voglio avvolgerti con le mie braccia e perdermi tra l’inchiostro delle tue. Poi, sorridendo, sussurrarti ti amo, ti amo, ti amo, ti …” 

Sola, nel buio della notte, così ripete affidando la litania all’etere, sino ad addormentarsi.
Non ha mai trovato il coraggio di confessarlo a Lui … perché lei è stronza, sì, ma rispettabile e coerente … e sa essere stronza,  prima che con gli altri,  con se stessa.
È la vita che glielo ha insegnato …

119 risposte a "La stronza rispettabile (un post un po’ fuori )"

    1. ^_^ ooolllàllà!!!! 😮 Moi aussi Avvocatolò!!
      Niente sapone … è inchiostro simpatico 😉
      Non mi son scordata del tag … ho avuto un po’ trambusto, arriverò in tempo … peut-être. 🙂

      Piace a 1 persona

  1. Cara Ciberluna, quando una é stronza e rispettabile insieme, in fondo in fondo non è poi così stronza😉 Comunque quello che hai scritto mi ha fatto tornare in mente una frase di Spaccacuore che canto sempre al femminile “io non sapevo dirti che solo a pensarti mi dai i brividi anche a una stronza come me…come me…”

    Piace a 1 persona

    1. Sono per le cose impossibili … gli ossimori .. .le contraddizioni in termini … le sottili differenze. 😉
      Le Hérisson non è mai sottosopra .. è soprasotto, che è diverso. 😉

      Piace a 1 persona

    2. è un onore ….!! ^_^
      Quel libro ha una storia particolare, non l’ho mai voluto leggere fino a che un giorno “mi è saltato prepotentemente in braccio” … ahah! . Così mi son decisa a leggerlo; il resto l’ho scritto su.

      Piace a 1 persona

    1. a dire il vero io mi riferivo ad un essere umao abbandonato in un gabinetto … seza carta igienica!
      (lo sapevo che non l’avresti capita … buuuhhhbuuhhhhhhaaauuuhhh)

      Mi piace

    2. perché? qualcuno d’altro lo ha già detto? io non nero a conoscenza. mi scuserai davanti a lui allora? digli che non volevo citarlo senza citofonare prima. non si ripeterà mai più! citofonesso

      Mi piace

    1. ma erano animali. Anche i primi ominidi non usavano le parole, poi, pian piano credo ne sia nata l’esigenza insieme alla capacità di farlo.
      Mado’ quanto mi intriga l’antropologia!

      Mi piace

    2. si, hai ragione. scusami non ü che la voglio sempre sapere più lunga del necessario, ma adoro giocare con le parole e mi lascio prendere la mano se trovo chi mi da corda … spero di non averti infastidita

      Mi piace

    3. e poi ancora una piccola cosa … ciò che hai pubblicato di Rilke é sicuramente degno di nota, ma considerando proprio il fatto che ognuno di noi ha ricevuto il dono della parola, sei proprio sicura che tu non potresti “fare di meglio”?

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...