Amicizia profonda e fiducia: binomio imprescindibile?

Sì lo so, mi seguite in pochissimi perché io possa ottenere una buona statistica di risposte, ma – qui come in tutto il resto – alla quantità preferisco la qualità  e in voi l’ho trovata 😉 … sicché, vado con il post.

Mettiamola così … hai un’amica con la quale hai condiviso momenti belli e non, vi siete raccontate i vostri segreti, le ansie, le paure, le pene; siete state l’una il sostegno dell’altra, il confrontarvi ti ha arricchito e fatto crescere interiormente, ti ha migliorata.
Insomma  tra di voi è nata quell’affinità che ti porta a leggere nelle parole o nel tono della voce il suo stato d’animo.  Persone rare … di cui fidarsi … da tenere care.
Lei sa tutto di te e tu credi di sapere tutto di lei fino a che un giorno, casualmente scopri che da qualche mese la tua Amica sta vivendo in segreto una sorta di “scelta di vita parallela” (non ha importanza di che genere) di cui non ti ha ancora parlato.
Abbiamo detto che tu la conosci molto bene quindi capisci il motivo della sua scelta, la giustifichi e ci sorridi sopra con affetto e complicità ma  temi un coinvolgimento, anche se di sguincio, della vostra amicizia.
Così affronti l’argomento con lei che, naturalmente (diciamo), mantiene il suo segreto,  nega l’evidenza e ti prende per visionaria.
Tu, in quel momento, per il rispetto e l’affetto che vi lega, abbassi gli occhi e taci … anche se hai le prove della sua eclatante bugia. Però non puoi far a meno di sentirti tradita e di perdere la fiducia in lei.
La vostra amicizia continua sì, ma con il tarlo del dubbio … chi mente una volta potrebbe averlo già fatto in passato e farlo in futuro.

Ora mi rivolgo a te che leggi e, se son riuscita a coinvolgerti nell’esempio, ti chiedo:

♥ Le rifaresti domande dirette rischiando di essere presa ancora per  il “naso” e di perdere definitivamente la fiducia e l’Amica?

♦ Manderesti giù il rospo facendo finta di niente e – sperando capisca che il tuo silenzio sull’argomento e solo perché la comprendi, la rispetti e le voi un bene dell’anima – aspetti che sia lei a parlartene  (al più presto perché intanto il tarlo dubbio rosicchia) con sincerità in modo da poterne ridere insieme? 

♣ Un’amicizia senza fiducia è come un sacco vuoto … sicché ti allontaneresti da lei, pian piano, prendendo la sua “scelta di vita” e di “silenzio” come un dato di fatto … in fondo se lei è felice così a te cosa importa?

♠ Altre soluzioni possibilmente non cruente?  🙂 

Je suis en attente 😉

33 risposte a "Amicizia profonda e fiducia: binomio imprescindibile?"

  1. Se è Amica, dovrebbe anche capire il tuo stato d’animo e cos’ha causato il dubbio.
    Poi, a un certo punto, fidati solo del tuo istinto e ti comporterai di conseguenza.

    Mi piace

    1. Ma che, mi rigiri il problema? 😥 Speravo in un aiuto più concreto da te che hai sempre una risposta a tutto, Vittorio! 😥 … 😛
      Sì, certo che sa il mio stato d’animo e tutto il resto. Mi conosce bene. Se almeno mi facesse capire che se ne rende conto. Sarebbe, se non altro, l’affermazione della complicità che c’è sempre stata fra noi.
      Io, al posto suo, lo farei … ma non siamo tutti uguali, me ne rendo conto.

      Piace a 1 persona

    2. Il mio aiuto concreto è questo: insisti per avere risposte.
      Se non le fornisce, o non sono esaurienti, valuta la serietà di tale amicizia.

      Mi piace

  2. Ti direi altre soluzioni, ma togliendo il picche e dando un riassunto di quadri e cuori =)
    Prova a darle tempo e nello stesso istante falle capire che lo hai scoperto, che ne hai certezza. Non sapendo di cosa si tratta, non riesco a dirti molto. Però, sai, alcune decisioni (visto che a quanto ho capito è una sua scelta piuttosto drastica, qualunque ambito sia) a volte fanno paura persino a coloro che le effettuano. Magari ha difficoltà a parlarne oppure preferisce per ora conoscere se stessa. Magari ha solo paura.
    Non penso che un solo episodio possa mettere in discussione un’amicizia sincera. Ancher perchè sono sicuro che ve ne sono milioni per non pensare che non sia più tale..
    Falle capire di aver capito (perdona il gioco di parole). E dalle un pò di tempo.
    Ti abbraccio e buona domenica =)**

    Piace a 1 persona

  3. Mon Auteur, lei lo sa benissimo che io ho la certezza, gliel’ho detto. Vorrei farle capire che son con lei nella sua “scelta di vita” ne intuisco i motivi e ne sorrido (non rido, che è diverso!), ma che mi sento tradita dal suo rinnegarla a me.
    Però sicuramente hai ragione te magari è paura, magari è solo un periodo … devo darle tempo perché non posso buttare alle ortiche un’amicizia sincera “solo” per un “tarlo” … o almeno Ci devo provare.
    Merci bien, mi sei stato d’aiuto. 🙂
    Bon dimanche 🙂

    Piace a 2 people

    1. Però potrebbe darmi un segno per farmi capire che, nonostante questo episodio, io posso ancora fidarmi di lei, non credi, mon Auteur? 🙂
      Grazie ancora 🙂

      Piace a 2 people

  4. Anche nelle amicizie più importanti ci sono segreti. E non significa mentire, ma tenere per sé situazioni e comportamenti. Se vuoi bene alla tua amica e vedi che lei vuole bene a te, resta. Vedrai che prima o poi, quando sarà tempo, ti racconterà. Se invece non lo farà, significa che quello è un fatto solo suo. ciao

    Piace a 2 people

    1. Infatti, Dora, hai centrato il problema.
      Son confusa più di prima.
      Risolverò … vedrai. Lei è stata ed è un’amica preziosa. 🙂

      Mi piace

    2. Appena letto sia il pezzo che i commenti. Avete ragione, perché insistere con chi non vuole esserci?
      Penso che la soluzione di allontanarsi pian piano sia la cosa più giusta. Senza più fiducia un rapporto, di qualsiasi natura sia, non regge.
      Sei preziosa, Dora, davvero! Grazie! 🙂

      Mi piace

    1. ^_^ grazieeee per avermi pensata nominandomi!
      Mi intriga questo tag. Ci “cogito” un po’ su e … provvedo. 🙂
      Baci

      Mi piace

  5. le mie passeggiate mi hanno condotto qui, spero non ti dispiaccia…ma mi ha stuzzicato il tuo discorso, quindi provo a dire la mia… se la cosa riguarda lei e solo lei credo che la sua scelta di tenere nascoste certe cose derivi dal timore di perdere la tua amicizia o di vederla in qualche modo influenzata dalle sue scelte sulla base del concetto che ha di te. Ma non la spingerei ad una “confessione” se non vuole farlo… amicizia è anche rispetto dei segreti dell’altro e, se non riguardano il vostro rapporto diretto, penso che sia una scelta che, in nome di un’amicizia vera, vada rispettata…

    Piace a 1 persona

    1. Bentrovato, Gigi (posso abbreviare, vero? Grazie!)
      E anche quello che affermi te è vero. Ma non pensi che invece di “negare” avrebbe potuto dirmi “Non mi va di parlarne” o qualcosa di simile? Mi avrebbe fatto sentire meno tradita.
      Resta il fatto che, come ho detto anche nei commenti precedenti, io rispetto e comprendo la sua “scelta di vita”.
      (E ora faccio un salto da te … sul tuo blog, intendo ^_^ )

      Piace a 1 persona

    2. Grazie! Sai, invece io la giustifico…preferirei negare ad un amico piuttosto che dirgli “non mi va di parlarne”… non so ma la capisco. Capisco che la prospettiva cambi a seconda che tu sia l’agente o chi subisce ma dire che non le va di parlare a me sembra più offensivo nei confronti di un vero amico… è come escluderlo consapevolmente.
      Non sentirti in obbligo, per carità…tanto scrivo solo minchiate….ahahahaha Un salutone!

      Mi piace

    3. In obbligo? ahahah!
      Il fatto è che son curiosa come una scimmietta …
      Per tornare al post, mentire non è anche quello un “escludere consapevolmente”? 😉

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...